Patenti Guida

_

SCEGLI LA PATENTE CHE DESIDERI OTTENERE

_

Ci occupiamo del conseguimento patenti di tutte le categorie, lezioni di teoria e approfondimento, rinnovi e duplicati patente. Offriamo anche tutti servizi per chi deve superare gli esami teorici e pratici, convertire la patente, recuperare punti patente a prezzi competitivi ed orari flessibili. Scegli il servizio di cui hai bisogno.

Inoltre offriamo vari servizi per chi deve superare gli esami teorici e pratici, convertire la patente, recuperare punti a prezzi competitivi ed orari flessibili. Scegli il servizio di cui hai bisogno.

Automobili

La patente B è la patente più conosciuta e conseguita, perchè è quella che permette la guida delle comuni autovetture. Sappiamo tutti che si consegue a partire dai 18 anni, tramite un esame di teoria e uno di guida.

I neopatentati, cioè quelli che hanno conseguito la patente B da meno di tre anni, devono osservare solo dei limiti di velocità particolari. Non possono andare oltre i 100 km/h in autostrada e oltre i 90 km/h sulle strade extraurbane principali (art. 117 Codice della strada).
Inoltre, se commettono infrazioni che comportano la decurtazione punti, a loro saranno sottratti il doppio dei punti, ad es. la guida con cellulare che ti fa perdere 5 punti, al neopatentato ne fa perdere 5×2=10 (art. 126 bis codice della strada – tabella allegata).

Ai titolari di patente di guida di categoria B conseguita dopo il 9/2/2011, per il primo anno dal rilascio non è consentita la guida di autoveicoli aventi una potenza specifica, riferita alla tara superiore a 55 kW/t. Nel caso di veicoli di categoria M1, ai fini di cui al precedente periodo si applica un ulteriore limite di potenza massima pari a 70 kW.

Moto

La patente A1, conseguibile sotto i 16 anni, autorizza alla guida in strada di motocicli con:

  • cilindrata massima: 125 cm³
  • potenza massima: 11 kW;
  • rapporto potenza/peso: non superiore a 0,1 kW/kg.

Autorizza anche alla guida dei tricicli di potenza non superiore a 15 kW e le macchine agricole che non superano i limiti di sagoma dei motoveicoli.

Abbiamo poi la patente A2, conseguibile al compimento dei 18 anni, che autorizza alla guida di tutti quei motocicli che soddisfano le seguenti caratteristiche:

  • potenza: non superiore a 35 kW;
  • rapporto potenza/peso: non superiore a 0,2 kW/kg;
  • non derivati da una versione che sviluppa più del doppio della potenza massima.

Veicoli

Devi conseguire la patente C? Scopri che cos’è e quando deve essere conseguita. La patente C è quella più richiesta tra quelle professionali perchè abilita il soggetto che la consegue alla guida dei mezzi pesanti, camion e veicoli adibiti al trasporto di cose in conto proprio.

Se, poi, il camionista o altro operatore professionale deve eseguire trasporti professionali, è necessario conseguire, oltre alla patente C, anche la patente CQC merci.
Si può, inoltre, conseguire la versione “più piccola” della patente C, la patente C1 che da gennaio 2013 abilita a fuidare camion e veicoli di limitato tonnellaggio.

Per conseguire la patente C1 e la C occorre essere in possesso della patente B: occore da subito premettere che l’esame teorico e pratico sono diversi da quelli previsti per il conseguimento della patente B e, per tali ragioni, devono essere sostenuti entrambi.

Autobus

La patente D è necessaria per coloro che intendono condurre un veicolo, generalmente un autobus, che abbia capacità superiore a nove passeggeri.

Chiaramente, il carico include anche il conducente del veicolo stesso. Nella categoria di tali mezzi rientrano anche i rimorchi leggeri. Questi devono avere una capienza massima consentita pari e non superiore ai 750 kg. Il carico masso è stabilito dall’articolo 176 del Codice della Strada. Ecco tutte le informazioni utili su come conseguire la Patente D e quali siano i costi richiesti.

Per poter conseguire la patente D è necessario frequentare uno specifico corso. Ci si può iscrivere presentando un documento d’identità e codice fiscale in corso di validità, un certificato medico dotato di marca da bollo dell’importo di 14,42 euro, versamento delle imposte richieste da intestare al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Nel caso in cui il richiedente sia un cittadino al di fuori della Comunità Europea, è necessario allegare anche il permesso di soggiorno in corso di validità o apposite ricevute alla documentazione su indicata.